Affamiamo Merdonald’s

 

Con la fondamentale e ineguagliabile sovrintendenza di:

 

http://semprefieradiquestomilan.spaces.live.com/blog/cns!D1CB30515786C3F8!2093.entry

 

http://readytosbam.spaces.live.com/blog/cns!EA5B60664B848C83!1194.entry

 

questo spazio è lieto di ricordare che:

 

 

GIOVEDI’ 16 OTTOBRE

 

GIORNATA MONDIALE ANTI-MC DONALD’S

1. Cosa c’e’ Dietro McDonald’s?

 

Dietro la splendente facciata della maggiore multinazionale di fast food, in pochi sanno che si cela una potente organizzazione volta ad ottenere il massimo del profitto, con azioni a dir poco criminali. La Mc Donald’s spende ben 4000 miliardi di lire all’anno per farsi pubblicita’ in tutto il globo e per nascondere il vero volto. Vuole dare a bere al mondo intero che essa e’ una multinazionale onesta e magnanima. Ecco spiegati i regali per i bambini, i volantini che certificano l’ottima qualita’ del cibo, le martellanti pubblicita’ televisive con testimonial del mondo dello spettacolo, i tentativi di far apparire Mc Donald’s una multinazionale attenta ai problemi sociali e ambientali. Non c’e’ nulla di piu’ falso. Il vero motivo per cui Mc Donald’s sta incrementando sempre di piu’ le proprie promozioni e’ perche’ ha capito che qualcuno si e’ accorto degli abusi e delle nefandezze che essa sta commettendo.

 

2. Cosa c’e’ di sbagliato in McDonald’s?

 

Questo volantino ti chiede di pensare per un momento circa le menzogne nascoste dietro l’immagine pulita e splendente di Mc Donald’s. Ci sono un sacco di cose nascoste.

"Da McDonald’s abbiamo tempo per te" recita il jingle. Ma perche’ hanno strutturato il servizio in modo che tu sia fuori il piu’ presto possibile? Perche’ e’ cosi difficile rilassarsi da McDonald’s? Perche’ hai di nuovo fame subito dopo aver mangiato un Big Mac? Noi siamo continuamente sottoposti al bombardamento di stupida pubblicita’, modelli consumisti ed alla continua corsa che e’ la vita nelle grandi citta’ – ma non ci vuole un’ intelligenza particolare per iniziare a farsi delle domande su McDonald’s e capire che qualcosa e’ decisamente sbagliato. Tutto quello che puoi trovare dentro il cibo meccanizzato di McDonald’s e la minore attrazione che esso esercitera’ dopo che questo opuscolo ti avra’ mostrato alcune cose… la verita’ sugli hamburgers, tutto cio’ e’ abbastanza da far si che tu non entrrai piu’ da McDonald’s per il resto della vita.

 

3. Il rapporto tra McDonald’s e Paesi Poveri

 

McDonald’s e’ una enorme multinazionale, una di quelle corporation con investimenti su vasti territori dei paesi poveri, venduti loro dalle regole del dollaro-affamatore (spesso con legami con i militari) e da oligarchie privilegiate, sgombera le piccole fattorie che sono li e che producono cibo per il proprio popolo. La potenza del dollaro significa nell’ordine comprare tecnologia e produrre beni, i paesi poveri sono intrappolati nella produzione di tanto e tanto cibo destinato esclusivamente ad essere esportato negli Stati Uniti. Dei 40 paesi piu’ poveri del mondo, 36 esportano cibo negli USA – il piu’ ricco.

 

4. Imperialismo Economico

 

Paesi del "Terzo Mondo", dove molti bambini sono denutriti, stanno attualmente esportando la maggior parte dei loro raccolti come mangime per animali – per far ingrassare il bestiame e trasformarlo in hamburgers nel "Primo Mondo". Milioni di ettari dei migliori terreni agricoli vengono sfruttati per il nostro benessere – per il the’, il caffe’, il tabacco etc. – mentre la gente li’ muore di fame. Mc Donald’s e’ completamente compromesso in questo imperialismo economico, che tiene nella fame e nella miseria tanta povera gente nera mentre molti bianchi si ingrassano. Una immagine tipica della poverta’ del "Terzo Mondo" e’ il bambino morente spesso usato dalle organizzazioni caritatevoli per avere "denaro compassionevole". Questo distoglie l’attenzione dalla causa: lo sfruttamento operato da multinazionali come McDonald’s.

 

5. Indecente Spreco di Risorse

 

I cereali sono nutrimento per le mandrie nei paesi del Sud America per produrre la carne degli hamburger di McDonald’s. Le mandrie di bestiame consumano un ammontare di cereali e soia 10 volte maggiore rispetto al consumo degli esseri umani: una caloria di manzo richiede 10 calorie di cereali. Dei 145 milioni di tonnellate di cereali e soia utilizzati per il nutrimento del bestiame, solo 21 milioni di tonnellate di questa carne vengono utilizzati. Lo scarto e’ 124 milioni di tonnellate per anno con un valore di 20 miliardi di dollari. E’ stato calcolato che con questa cifra si potrebbe nutrire, vestire e dare un tetto all’intera popolazione mondiale per un anno.

 

6. 50 Acri Ogni Minuto

 

Ogni anno un area di foresta pluviale della grandezza della Gran Bretagna e’ abbattuta o defogliata e incendiata. Globalmente, un miliardo di persone dipende dall’acqua che proviene da queste foreste che assorbono le piogge e le restituiscono gradualmente. I disastri in Etiopia ed in Sudan sono in parte causati dalla deforestazione incontrollata. In Amazzonia – dove ci sono attualmente 100.000 allevamenti di bovini – le piogge torrenziali si abbattono sulle valli senza alberi, erodendo il terreno e trascinando via il suolo fertile. La terra nuda, battuta dal sole tropicale, diviene cosi’ inutilizzabile per l’agricoltura. E’ stato stimato che ogni ora viene estinta una specie animale, vegetale o di insetti.

 

7. Prodotti Salutari per ogni dieta

 

Mc Donald’s prova a spiegare nella sua "Guida Nutrizionale" (che e’ piena di belle immagini, ma veramente inconsistente in quanto a fatti & grafici) che la massa prodotta da hamburger, patatine, coca cola, milkshakes, etc. sono utili e nutrienti parti di ogni dieta. Quello che non mettono in evidenza e’ che questo tipi di alimentazione e’ elevata nei grassi e negli zuccheri, nei prodotti animali e nel sale (sodio), e bassa in fibre, vitamine e minerali – quello che viene descritto come un pasto tipo di McDonald’s – e’ legato al cancro all’intestino, al seno ed alle malttie cardiache. Questi sono dati accertati dalla medicina, non teorie eccentriche. Ogni anno in Gran Bretagna le sole malattie cardiache sono causa di circa 180.000 morti.

 

8. L‘allegra "Fattoria" di McDonald’s

 

Il menu di McDonald’s e’ basato sulla carne. Vendono milioni di hamburger ogni giorno in 35 paesi del mondo. Questo significa la costante carneficina, giorno dopo giorno di animali nati e allevati solamente per essere trasformati in prodotti McDonald’s. Molti di loro – specialmente i polli ed i maiali – passano la loro vita in condizioni completamente artificiali in enormi fabbriche fattorie senza accesso all’aria aperta o alla luce del sole e nessuna liberta’ di movimento. Le loro morti sono una sanguinosa barbarie. Nei mattatoi, gli animali spesso lottano per scappare. Il bestiame diventa frenetico quando vede gli animali che li precedono sulla linea della mattanza bastonati, accoltellati, inchiodati, e affettati elettricamente. Un recente rapporto del governo inglese ha criticato gli inefficienti metodi di stordimento nei quali risulta che spesso gli animali sono ancora completamente coscienti quando viene tagliata loro la gola.

McDonald’s e’ responsabile della morte di un numero infinito di animali con questi cosiddetti metodi umani. Noi abbiamo la possibilita’ di sceglier se mangiare o meno la carne. I 450 milioni di animali uccisi ogni anno in Gran Bretagna per diventare cibo non hanno in nessun modo la possibilita’ di fare scelte. Si dice spesso che dopo aver visitato un mattatoio la gente si nausea al solo pensiero di mangiare carne. Quanti di noi sarebbero pronti a lavorare in un mattatoio e ad uccidere gli animali che mangiamo?

 

9. Assenza di Sindacati

 

I lavoratori e le lavoratrici del comparto ristorazione se la vedono brutta in quanto a paga e condizioni di lavoro. Sono al lavoro la sera e nei week-end, passando lunghi periodi in ambienti caldi, puzzolenti e rumorosi. Le paghe sono basse e possibilita’ di promozioni minime. Modificare questo tramite negoziazioni sindacali e’ decisamente difficoltoso: non c’e’ un sindacato specifico di questi lavoratori e quelli a cui potrebbero rivolgersi mostrano poco interesse per i problemi di chi sta part-time (per la maggior parte donne). Una recente inchiesta sui lavoratori dei burgers-restaurant ha mostrato che circa l’80% dice che avrebbe bisogno dell’aiuto di un sindacato per avere maggiore paga e diverse condizioni di lavoro. Un altra difficolta’ e’ costituita dal fatto che chi lavora in cucina come una grande parte dei lavoratori appartenenti a minoranze etniche che con le poche possibilita’ che hanno di trovare lavoro, temono di essere licenziati – e molti lo sono stati – per aver aderito ad un organizzazione sindacale. McDonald’s ha una strategia contro la sindacalizzazione che consiste nel liquidare i lavoratori a favore di questa. Fino ad oggi ha avuto successo in tutto il mondo tranne che in Svezia e a Dublino, dopo una lunga lotta.

 

10. Veleno

 

La carne e’ responsabile del 70% di tutti gli avvelenamenti da cibo, ed il pollo e la carne tritata (come quella usata per gli hamburgers) sono i maggiori colpevoli. Quando gli animali vengono macellati la carne puo’ venire contaminata dal contenuto delle budella, come feci ed urina, portatori di infezioni batteriche. Nel tentativo di evitare questo tipo di infezioni nei loro animali, gli allevatori usano somministrare periodicamente dosi di antibiotici. Questi si vanno ad aggiungere agli ormoni che stimolano la crescita, ai pesticidi ed ai chimici residui del mangime che crescono nei tessuti dell’animale e possono alla lunga danneggiare la salute di una persona con una alimentazione basata sulla carne.

 

COSA SI PUO’ FARE?

 

BOICOTTA MCDONALD’S – NON AVVELENARTI – NON PORTARE IL TUO BAMBINO NELLA FABBRICA DEI VELENI – PORTALO ANCORA DALLO ZIO IN CAMPAGNA – INFORMA TUTTI QUELLI CHE CONOSCI – CERCA DI FAR SI CHE ANCHE LORO BOICOTTINO MCDONALD’S

 

http://www.tmcrew.org/mcd

Questa voce è stata pubblicata in Inchieste. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Affamiamo Merdonald’s

  1. mauro ha detto:

    MA PERCHè DOBBIAMO PER FORZA AMERICANIZZARCI ANCHE COL CIBO!capisco che cambiano generazioni e cultura ,ma noi siamo forse l\’unico paese al mondo dove propio il cibo è la nostra bandiera in tutto il mondo.tempo fa\’ o visto in tv un intervista propio sulla catena mcdonald\’s,praticamente in un paese della puglia arrivo \’questa specie di ristorante propio davanti ad un panificio di pane e focaccie locali il propietario preoccupatissimo di questa concorrenza non sapeva cosa penzare contro il colosso…bè morale della favola il mcdonald\’s a chiuso prima di un anno ,la gente mangiava solo pizza e pane del piccolo forno .credo sinceramente che è piu\’ un fatto di inculcare ai nostri bambini che non esiste cucina migliore di quella italiana ,fatta con prodotti locali ,quindi marchio dop e doc ai prodotti italiani…

  2. Silvia ha detto:

    grazie della considerazione
    devo dire che la tua impaginazione è migliore. grazie anche per questo
    sperando che qualche testa di hamburger si rinsavisca passando dai nostri blog…
     

  3. Silvia ha detto:

    gugl mi piega!!! ahahahahahahahahahahahahahah :)))

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...