Catenas interruptas

 

L’altro giorno ho ricevuto ben tre mail come questa, che mi consigliavano di rispedire il messaggio per riscuotere in cambio dei soldi dallo zio Bill Gates per ogni persona a cui sfracassavo i coglioni. Peccato non averlo fatto (sarei già multimilionario), ma magari qualcun altro vorrà realizzare questo progetto al posto mio. Poi si può tranquillamente celare il gruzzoletto accumulato in un bel falso in bilancio, tanto la pena massima prevista è la Presidenza del Consiglio.

 

 

> >> Salve a tutti!

> >>

> >>

> >> Generalmente non invio messaggi di questo genere, ma questo mi è arrivato da un´ottima amica, avvocato, e mi sembra che sia un´opportunità interessante.

> >>

> >> Lei dice che funzionerà, e FUNZIONA!!! Dopotutto, non c´è niente da perdere!

> >>

> >> Ecco qui quello che dice:

> >>

> >> Sono avvocato, e conosco la legge. Questo, E´ reale. Non sbagliatevi.

> >>

> >> AOL e Intel manterranno le loro promesse per paura di essere trascinate in tribunale e dover far fronte a una causa di milioni e milioni di dollari. Come quella della Pepsi Cola contro la General Electric , non molto tempo fa.

> >>

> >> Cari amici, per favore, NON prendete questo messaggio per un bidone.

> >>

> >> Bill Gates STA condividendo la sua fortuna. Se lo ignorate,

> >>

> >> potreste rimpiangerlo più tardi.

> >>

> >> Windows rimane il programma più diffuso ed utilizzato nel mondo.

> >>

> >> Microsoft e AOL sperimentano inviando questo test via messaggio elettronico (e-mail Beta Test).

> >>

> >> Quando inviate questo messaggio elettronico (e-mail) ai vostri amici, Microsoft può rintracciarvi (se siete un utilizzatore di Microsoft Windows) per 2 settimane.

> >>

> >> Ad ogni persona che invierà questo messaggio, Microsoft pagherà 245 euro.

> >>

> >> Per ogni persona a cui avete inviato questo messaggio e che lo invierà ad altre persone, Microsoft vi pagherà 243 euro.

> >>

> >> Per la terza persona che lo riceverà, Microsoft vi pagherà 241 euro.

> >>

> >> Fra due settimane, Microsoft vi contatterà per la Conferma del vostro Indirizzo Postale e vi invierà un assegno.

> >>

> >>

> >>

> >> (Sinceramente, Charles Bailey, General Manager Field)

> >>

> >>

> >> Pensavo che questo fosse un imbroglio, o uno scherzo, ma 2 settimane dopo aver ricevuto questo messaggio e averlo riinviato, Microsoft mi ha contattato per conoscere il mio indirizzo postale e mi hanno inviato un assegno di 24.800 euro.

> >>

> >> Dovete rispondere prima che questa prova sia terminata; se qualcuno ha i mezzi per fare quest´operazione, è Bill Gates. Per lui, c´è un ritorno commerciale.

> >>

> >> Se questo vi soddisfa, inviate questo messaggio a più persone possibile. Dovreste ricevere almeno 10.000 euro. Non li aiuteremmo, inviando questo messaggio, se non ce ne venisse un qualche cosina anche a noi…

> >>

> >> La zia di un mio caro amico, che lavora per Intel, ha appena ricevuto un assegno di 4543 euro, semplicemente inviando questo messaggio.

> >>

> >> Come ho detto prima, conosco la legge, e c´è del vero, Intel e AOL sono in negoziato per una fusione, con la quale diventerebbero la compagnia più importante del mondo nel settore, e per essere sicuri di rimanere il programma più diffuso e utilizzato in assoluto, Intel e AOL sperimentano con questa prova.

> >>

> >>

> >> Dimitri Gustin

> >>

> >> per ulteriori dettagli, ecco il mio numero di telefono: 0032473/404100

> >>

> >>

> >> Cordialmente,

> >>

> >>

> >> Ste AGECO Eurl

> >>

> >> Pascal HUMBERT

 

 

E per concludere dedico ai creduloni un paio di divertenti freddure informatiche scovate sulla rete

 

 

 

A: Però bisogna fare attenzione ai virus

B: Perché, anche i computer si ammalano?

A: …

B: Allora bisogna fare attenzione caso mai prende freddo!

 

 

 

C: senti, conosci qualcuno di intelligente?

D: A parte me? 

C: No dai, non è che potresti dare un’occhiata al mio PC?

D: Cos’ha che non va?

C: Mah, non lo so… E’ andato fino a ieri e adesso non mi lascia fare più niente…

D: Non è che magari hai preso un virus?

C: Perché? C’è in giro UN virus?

D: Sì, giusto uno… 

Questa voce è stata pubblicata in Umorismo a frotte. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Catenas interruptas

  1. mauro ha detto:

    questa si che sa come si consuma la droga!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...