Sporchi da morire

 

«Difficilmente le nuove generazioni ci perdoneranno per questo suicidio ambientale»

 

Sporchi da morire è un nuovo impressionante documentario sui rifiuti. La conferma che i rifiuti sono molto di più che il mero scarto di un qualunque processo, ma un vero caso politico, ecologico ed economico. Autori del film sono Marco Carlucci, David Gramiccioli e Matteo Morittu.

Al centro del film le nanoparticelle e l’indefessa autopromozione del mondo degli inceneritori. Il trailer, riproposto qui sotto, offre un suggestivo assaggio dei contenuti drammatici del film e risulta tanto più sconvolgente quanto più si confronta con il silenzio e la sostanziale inattendibilità dei grandi media.

 

Info: StefanoMontanari.net

 

Questa voce è stata pubblicata in Luci dalle sale. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Sporchi da morire

  1. Chiara ha detto:

    Sarà normale che non ho l\’audio?comunque,sei un precursore,domenica parlano di rifiuti a Report.E di nuovo tu lo dicesti!Io dico niente,già dietro ai rifiuti c\’è la mafia e il governo,che tanto coincidono, poi pure la gente che non è in grado di buttare i rifiuti nel cassoetto giusto.Come dice Silvia:"riciclatevi dell\’umido!"

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...