AAA cercasi lavoro. Si prega di citofonare San Precario

 

Anche in tempi di licenziamenti e continui lavoretti a progetto e malpagati, bisogna saper ridere della situazione e poi lottare per cambiarla

 

di Francesca Fornario EMME

 

A un certo punto bisogna dire basta al lavoro precario. Quando? Quando avverti almeno quattro dei seguenti otto segnali:

 

1) Nelle caselle di posta elettronica delle aziende di tutto il mondo ci sono più tuoi curriculum che annunci pubblicitari del Viagra.

 

2) Se resti incinta, puoi scegliere tra perdere il bambino, perdere il lavoro o convincere Piersilvio Berlusconi che è lui il padre.

 

3) Le parole che ti provocano maggior sofferenza non sono «Ti lascio perché non ti merito» ma «Lei è troppo qualificato».

 

4) L’unico bene che puoi permetterti di acquistare con il tuo stipendio precario è il latte in polvere cinese e le azioni Lehman Brothers.

 

5) Sei diventato una star su YouTube grazie al video in cui arrotoli il tuo diploma di laurea e te lo fumi.

 

6) Il solo intellettuale che si dimostra sensibile all’argomento è Federico Moccia. …davvero, ha detto che affronterà il tema della precarietà nel suo prossimo romanzo: la storia di un padre di famiglia che si innamora di una prostituta, la incatena a un lampione di Ponte Milvio, e getta le chiavi del lucchetto nel Tevere. Si intitola «Scusa ma ti chiamo a ore».

 

7) Quando chiedi un mutuo, ti rispondono che al massimo possono prestarti una banconota da 100 euro stampata da Fabrizio Corona su carta Kodak. «È un bilioneuro» E l’unico modo di trasformare questi 100 euro falsi in soldi veri è farteli cambiare con due da cinquanta da Walter Veltroni.

 

8) Il tuo attuale posto di lavoro è più a rischio di quello di Michele Santoro.

Questa voce è stata pubblicata in Umorismo a frotte. Contrassegna il permalink.

2 risposte a AAA cercasi lavoro. Si prega di citofonare San Precario

  1. Silvia ha detto:

    ahahahah
    che spiscio i tuoi commenti…
    (che finezza…bha! non ci sono più le lady di una volta…ah i giovani d\’oggi!non ci sono più le mezze stagioni!la juve paga gli arbitri!la neve è arrivata prima quest\’anno!d\’estate c\’è caldo e d\’inverno c\’è freddo!ha visto il nuovo film di natale?  -vedi alla voce:qualunquismo, se ci arrivo anch\’io…ABBATTETEMI!)
    tu sei troppo lord, non puoi guistificare le mie granminchiate a commento dei tuoi post pertinentissimi puntualissimi attualissimi e giustissimi…dai!

  2. mauro ha detto:

    ciao michele la silvia è un po ncazzata!!comunque rimaniamo precari e tra poco senza acqua visto che il grande nano la sta vendendo a privati. ciao buona domenica.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...