Questione u-morale

 

La neve Quando fiocca germoglia sempre il buonumore di grandi e piccini. Sotto la neve si sciolgono sempre i cattivi pensieri. In mezzo alla neve siamo sempre tutti uguali, come quando in montagna una mamma consigliava a due bambini (scelti a caso) che giocavano con lo slittino di adoperarlo a turno, e loro ubbidivano sempre: il più grande lo usava per scendere e il più piccolino ingenuo lo usava per salire. Sopra la neve anche Pupone Totti potrebbe sembrare intelligente: vedendo un cartello recitante ‘Da qui inizia la neve perenne’ potrebbe esclamare: “E grazie ar cazzo, pure a Roma ‘a neve inizia per enne”

 

 

Dibattiti eticamente elevati Chi ha le mani più sporche? I pregiudicati De Michelis e Pomicino, eppure stan sempre lì tra le balle, si consolano perché il più pulito ha la rogna. Berlusconi il prescritto, presentando il suo candidato per la Regione Abruzzo Gianni Chiodi, ovviamente inquisito, punta il dito contro le porcherie del partito (non)democratico. Il partito (non)democratico risponde che Berlusconi ha portato in Parlamento un bel po’ di condannati e inquisiti, loro solo un po’ di meno. Marco Travaglio ricorda giustamente una celebre battuta di Enzo Biagi: sono come quella signora la cui figlia era “incinta, ma solo un po’.

 

 

Rifiuti Ueltroni ha chiesto le dimissioni ma Bassolino ha risposto con un rifiuto. Evidentemente Silvio, lo spazzino miracoloso,  non li ha portai proprio tutti via

 

 

Fazio fazioso Il presunto membro, o parte di esso, della commissione di Vigilanza Rai Re Magio Gasparri (di cui Riccardo Vinavil-lari, la nuova colla per poltrone, con un blitz della maggioranza fu eletto presidente quando ancora era però un senatore del Pd) tuona: «Villari intervenga su abusi a ” Che tempo fa”. Il Presidente Villari chiarisca a chi risponde Fazio: a Cappon o a Veltroni? Chiedo a Villari, presidente della commissione di Vigilanza, di sapere che regole siano in vigore alla Rai. Mi sembrava infatti d’aver capito che il direttore generale avesse stabilito che i politici non dovessero andare nei programmi di intrattenimento. Ma Fazio, a ” Che tempo fa”, su Rai Tre, invita chi vuole. Prima Veltroni. L’altra sera il presidente della Sardegna, Soru. Fazio, mi chiedo, risponde ai suoi padroni del Pd o a chi? Chiedo perciò a Villari interventi immediati contro gli abusi in atto». Nuovo tentativo di censura preventiva, oppure si cerca di legittimare l’abusivo Villari?

 

 

Baci censurati Può la Rai depurare e tagliare alcune scene, non certamente esplicite, di un film che racconta la drammatica passione amorosa tra due cowboy del Wyoming? E’ quello che è successo l’altra sera su RaiDue a I segreti di Brokeback Mountain, un film vietato ai minori di 14 anni che per questo motivo è stato messo in onda alle 22.45, pellicola vincitrice del Leone D’oro a Venezia, di quattro Golden Globe e ben tre premi Oscar. Secondo la Rai però non c’è stata alcuna censura, ma una serie di casualità che ha impedito la messa in onda della versione originale di ‘Brokeback Mountain’. Questa decisione offende tutti i telespettatori, che vengono considerati non pronti a vedere certe scene, ma nello stesso tempo sono bombardati da centinaia di programmi e telegiornali ignobili.

Questa voce è stata pubblicata in Umorismo a frotte. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...