Carne da macello

 

Ciò che accade agli animali, prima o poi accade agli uomini

(Detto indiano)

 

 

Report da sempre stimola le menti, angoscia le anime e spero spinga anche all’azione. Il sunto dell’inquietante puntata di ieri sera, che partendo dallo sfruttamento degli animali d’allevamento ha toccato molti altri temi basilari come il riscaldamento della Terra, la salute alimentare, la fame globale, il sistema dei trasporti, l’agricoltura biologica e locale, le energie alternative e la devastazione del territorio, si potrebbe riassumere in questo quesito: ma che senso ha mandare in Sicilia i polli e le uova del Veneto? Un meccanismo perverso che vede una parte d’Italia con milioni di animali sopraffatta da tonnellate di escrementi che sarebbero un ottimo concime, ma siccome ce n’è troppo diventa rifiuto tossico, e allora si danno sussidi per trasformarla in energia elettrica. Poi ha poco potere calorico, e allora ci devi aggiungere la legna. E allora invece di piantare mais pianti i pioppeti, e alla fine la cacca delle galline la paghi più dell’uovo. Ma non puoi spostare gli allevamenti del Veneto o della Lombardia, perché sennò rischi di rompere un’economia. Un’economia che dà lavoro a poche persone per produrre derrate di bassa qualità a poco prezzo e che continua a consumare territorio, e sta in piedi solo perché vengono stanziati enormi sussidi, il cui beneficiario finale è l’industria agroalimentare, perché al contadino arrivano solo le briciole. Un sistema quindi solo artificiosamente economico. Mai come in questo caso è giusto dire che i cambiamenti sono possibili solo se partono dal basso.

 

 

Questa la presentazione dell’inchiesta:

In Italia siamo 60 milioni di abitanti e consumiamo circa un centinaio di chili di carne a testa, per lo più come in Europa e negli Stati Uniti. E così per soddisfare i nostri appetiti macelliamo circa 500 milioni di polli all’anno, 4 milioni di bovini e 13 milioni di suini, ma siccome non ci bastano il resto lo importiamo. Ma sul pianeta Terra viviamo in 6 miliardi e mezzo e già adesso in molti muoiono di fame, altri che la carne la vorrebbero ma non possono permettersela. Tra qualche anno diventeremo 10 miliardi, si potrà produrre carne per tutti? C’è chi dice che sarebbe il suicidio del pianeta. Fao, Onu, Ipcc avvertono che il 18% dei gas serra che alimentano i cambiamenti climatici sono frutto degli allevamenti, che battono tutte le altre attività umane, comprese le emissioni dell’intero parco auto del pianeta. Per produrre un chilo di carne di bovino si consumano 15.000 litri di acqua e cereali per dieci volte il peso dell’intero animale – cereali che potrebbero sfamare molte più persone – Non basta. Più della metà degli antibiotici prodotti sono usati per uso zootecnico. Le malattie negli allevamenti intensivi aumentano, ma poi aumentano anche ceppi di batteri resistenti agli antibiotici e le malattie umane da benessere come le patologie coronariche, il diabete, l’ obesità che derivano anche da eccessivo consumo di alimenti animali. Senza contare il problema della montagna di liquami ed escrementi che inquinano le acque e non sappiamo più dove mettere. Il paradosso è che più si produce carne a basso costo, grazie a questo modello di allevamento industrializzato, e più aumentano i costi per l’ambiente, e l’agricoltura è la prima vittima di un paradigma economico che non regge più. Eppure le soluzioni ci sarebbero, andrebbero però attuate subito, prima che sia troppo tardi.

 

E per chi volesse rivedersi la puntata questo il link:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-1825a169-47be-420b-bce2-1fd675fa17fc.html?p=0

Questa voce è stata pubblicata in Ambiente. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Carne da macello

  1. Chiara ha detto:

    Sempre più voglio diventare vegetariana!

  2. Silvia ha detto:

    oh si, puntatona… di quelle che, dopo averle guardate, ti fan venir voglia a- di piangere perchè il mondo fa schifob- di uccidere perchè il mondo è pieno di minchioli (scriverei di peggio ma poi mi inquisiscono)c- di cambiare il mondo

  3. Michele ha detto:

    Proprio così: un miscuglio di tristezza, impotenza, disgusto, rabbia e violenza all\’ennesima potenza.Per restare positivi vorrei vedere in ogni regione italiana questo: http://www.mangiotuttobio.it/

  4. Chiara ha detto:

    Si,sarebbe alquanto bello…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...