5000 di queste visite

 

Ho sempre trovato divertente pavoneggiarmi davanti allo specchio (e poi sentirlo scricchiolare perché vorrebbe scardinarsi e fuggire in Nuova Guinea), impettirmi come un tacchino ripieno, lisciarmi il pelo caprino (me lo dicono spesso che è un compiacimento estatico autoerotico) e accarezzarmi la chioma.

D’altronde il mio fascino è talmente riconosciuto e mondialmente apprezzato che potrei essere tranquillamente il protagonista di questa ipotetica scena da film: rientrare in ufficio e trovare una bella donna che piange alla mia scrivania; dopo più di un momento di smarrimento e imbarazzo proporre dei fazzolettini (si spera non usati) per asciugare le lacrime; lei a questo punto potrebbe dire qualcosa del genere: “Scusami tantissimo. Solitamente non sono così”; al ché potrei serenamente ribattere: “Don’t worry! Faccio sempre questo effetto sulle donne”; una luce nei suoi occhi e la replica: “Non avrei voglia di andarmene, ma dovrei anche lasciarti lavorare”; e qui la risposta è quantomeno scontata: “Se mi conoscessi un poco, capiresti immediatamente di aver detto un’assurdità”. In un film scatterebbe all’istante una scena di sesso, ma questa è la realtà e ritengo che sia molto più importante regalare un sorriso ad un viso preoccupato e ansioso, eliminando in un attimo tutte le distanze e le barriere che ci separano, perché in fondo un giorno senza ridere è un giorno perso.

Tutta questa pappardella ha lo scopo di combinare vanità bloggesca e risate, festeggiare i 5000 accessi al blog e proporre alcune delle ricerche più astruse (per fortuna la maggior parte delle ricerche riguardano le elezioni, i candidati e i consigli musicali) e i miei relativi commenti. Un leggero increspamento divertito delle labbra è quantomeno richiesto.

 

 

 

Berlusconi alla festa di 18 anni (D’accordo che papi si ritiene giovane, ma non esageriamo)

Voglio molto più gnocca (Se proponi una petizione sarò il primo firmatario)

Birra fare nà ricetta (Lo sapevo che dovrei fornire consulenze luppolose)

Affitto marito e figlio di Franceschini (Questa è talmente non sense da essere spettacolare)

Eliminare tracce di polvere da sparo (Non voglio sapere chi fosse costui)

Dove sono cuelli del massacro (E che sono un oracolo, per giunta analfabeta?)

Come si inculano le piante? (Chiedilo a Piero Angela)

Che cazzo si può fare oggi? (Boh, io mi faccio di sicuro una sghignazzata)

Trovare google maps delle troie sulle nostre strade (Vero che in questi giorni c’è il Giro d’Italia, ma qualcuno sta già organizzando anche il Putan Tour)

Buon onomastico un cazzo (Assoreta)

I ghiaccioli aiutano il sesso? (Non lo so ma Materazzi ha asserito che nel suo culo c’è molto spazio)

Creme contro i brufoli fai da te (Ora ci sono pure i brufoli artigianali, saranno sicuramente di ottima qualità)

Quella grossa vacca in cucina (Deve avere una casa molto ampia)

Tricche tracche bombe a mano (Pericoloso il dinamitardo)

Perdere grasso con l’aiuto della fisica quantistica (Cazzo questa è troppo intellettuale)

Slamare una murena (Non dimenticare il limone)

Registrazioni telefoniche criminali (Ma che è il portale del Regina Coeli?)

I nostri cazzi (Per il più lungo the winner is …)

Sesso sfrenato (Parte la ola)

La signora si fotte l’amico di famiglia (Non raccontarlo al marito)

Tutte le porcate del governo Berlusconi (Citofonare Calderoli)

Quanti grammi di pasta mangia Ferrara (grammi????)

Pelare la patata è doloroso? (Ahahahahahaha Questa merita l’Oscar)

Canzone per incazzarsi (Va bene va bene farò il test musicale)

Fottetevi (Degna chiusura per questa sequenza di boiate)

Questa voce è stata pubblicata in Spunti personali. Contrassegna il permalink.

4 risposte a 5000 di queste visite

  1. Chiara ha detto:

    Ahahahah festeggio con te perché penso di aver abbastanza contribuito,quando salirai sul pulpito e ci farai il discorso di ringraziamento meriterò posto tra le prime file.Dopo di che,ero per il mercato mentre doveva passare il Giro…uuuh,il giro!Ma come fai a dire di che colore sono le bici?Non c\’è gusto,una sfrecciata e tutto finisce.Però io al posto di "capiresti immediatamente ecc ecc" metterei qualcosa di più brutale,se no quella non si concede a fare sesso sfrenato.O brutale(me la farò venire in mente)o molto James Bond che non deve chiedere mai,es:(con aria misteriosa e affascinante e voce profonda,ah,e prossemica provocatoria)….??!!"Il lavoro può attendere",oppure…boh,intanto m\’è venuta quella brutale:"Già,e il primo impegno della giornata è con te sulla mia scrivania in questo istante!" ahhahh spacca un macello! Oppure ahahah più tamarro:"Tipa,ma che c…zo dici?!"puaaaaa o intellettuale:"E\’ scentificamente provato che una sana scopata migliora l\’umore e aumenta la produttività anche sul lavoro"…intelletualmente cafona!!! puaaaaaa basta,sono troppo brava!

  2. Michele ha detto:

    Quando titolerò i più bei 5000 commenti, presumo che gran parte saranno tuoi e non solo perchè sono maggioritari. Decontestualizzati poi saranno alquanto divertenti, come quest\’ultimo che è da sbellicamento irrefrenabile (non è che mi stai nascondendo una vocazione di autrice di testi teatrali, visto che te li fregano?).Il ragionamento era perlopiù concettuale e verteva sull\’ossimoro lavoro-mestesso e sulla predilizione, a proposito di una donna per cui ne valga la pena, della risata alla scopata (tanto quella verrà da sè, per il fascino di cui sopra). Suppongo che il tutto non sia così credibile, quindi nella prossima scenetta che mi vedrà intrepido protagonista sarò più coatto e brutale per portare a casa la pratica, aumentare la produttività (eccezionale davvero) e provare la nuova fotocopiatrice😀.

  3. Chiara ha detto:

    Boia flin,mica avevo pensato alla fotocopiatrice! XDD Troppo,troppissimo buono,ti farò sapere quando prenderò sta laurea se il mio talento teatrale decollerà.il primo lavoro vorrei ambientarlo a Trofarello.C\’era una volta,il paese dei ciliegi senza ciliege…

  4. Michele ha detto:

    Per la parte bucolica della sceneggiatura ci si può ispirare a queste parole di Battisti: "Ma perché non mi dai la tua mano, perché potremmo correre sulla collina e fra i ciliegi veder la mattina che giorno è". Ma per la parte alcolerotica bisogna assolutamente importare tonnellate di ciliegie da Pecetto per non dover depennare tutte le scene hard, che tirano su notevolmente l\’interesse.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...