L’altra facciata del libro

 

Si sveglia

Brontolando come sempre

Eternamente rumorosa

Eternamente viva

E’ tutto ciò che ho

La mia sola speranza

Il mio solo punto fermo

Il mio cuore non posso darlo che a lei

Sarà sempre mia e io sarò sempre suo

Appartengo a lei anima e corpo

E’ l’amore della mia vita …

E’ la mia città

E NOI siamo il suo spirito

 

 

 

Non è una bella dichiarazione d’amore? Non è uno sprono a respirare più profondamente l’anima della propria città e partecipare più attivamente alla sua vita? L’idea di una svolta è nata quando abbiamo appreso che esistono una VENTINA di magnifiche persone trofarellesi interessate alla formazione di una Lista civica comunale, sul modello proposto da Beppe Grillo http://www.beppegrillo.it/listeciviche/. Quale modo migliore per farci uscire tutti allo scoperto, palesare i nostri comuni propositi e portarci alla conoscenza reciproca della creazione di un gruppo Facebook? E’ un progetto che ci pare interessante e ambizioso, quanto passibile di totale indifferenza e fallimento. Nessun personalismo, nessuna ideologia e nessun interesse privato da propagandare, solo l’intento di contarsi ed eventualmente incontrarsi per scambiarsi idee e programmi. A quel punto se vi saranno forze e motivazioni sufficienti, si creerà la Lista, la si certificherà sul sito di Beppe Grillo rispettando le condizioni vincolanti e lavorando su temi imprescindibili: Acqua, Ambiente, Energia, Servizi ai cittadini, Sviluppo e Trasporti.

I Comuni decidono della vita quotidiana di ognuno di noi. Possono avvelenarci con un inceneritore o avviare la raccolta differenziata. Fare parchi per i bambini o porti per gli speculatori. Costruire parcheggi o asili. Privatizzare l’acqua o mantenerla sotto il loro controllo. Dai Comuni si deve ripartire a fare politica con le liste civiche. Le liste che aderiranno ai requisiti avranno la certificazione di trasparenza “beppegrillo.it”.

I partiti con le loro inadempienze e la loro tracotanza stanno divorando la più grande resistenza che possiedono i cittadini: la partecipazione e il coinvolgimento nella cosa pubblica. Non vorremmo che un giorno ci venisse impedito, come già alcuni Comuni hanno proposto, il diritto di riunione e di manifestazione oppure di consumare all’aperto una birretta, un kebab o un gelato. Il cambiamento parte da qui. Dalla nostra città.

 

 

 

Perciò cari trofarellesi, se vi riconoscente anche voi in un modello di vita meno consumista, rinnovabile, più sostenibile, più tollerante, in cui le risorse essenziali siano pubbliche e vi sia una libera circolazione di informazioni e saperi, unitevi e diffondete l’idea:

 

http://it-it.facebook.com/people/Trofarello-Cinque-Stelle/1847959721

 

Questa voce è stata pubblicata in Politica controcorrente. Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’altra facciata del libro

  1. Chiara ha detto:

    Che titolo enigmatico,ho richiesto l\’amicizia e ho invitato le 20 persone che è possibile invitare

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...