Domanda #16: la canzone che ti fa venire in mente l’infanzia?

 

La mia infanzia è stata sicuramente segnata da una canzone specifica “L’Italiano” di Toto Cutugno. Per ovvi motivi di stomaco non ho alcuna intenzione di riproporla. Afferro invece un frammento di fanciullezza con un pezzo che ascoltava tanto mia madre “Io vorrei … non vorrei … ma se vuoi” di Lucio Battisti, dedicandolo a tutte quelle anime perdute che hanno scordato di credere e sognare nell’immensità dell’amore. C’è chi sostiene che soffrire è salutare, necessario, ispiratorio, da vivere consapevolmente sulla propria pelle e che il dolore se non uccide fortifica. Ma è una sciocchezza ed è solo dolore. L’amore invece non è mai sopravvalutato, l’unica cosa sbagliata è non averlo. Solo l’amore è in grado di salvare le persone. Nient’altro.

 

 

 

Dove vai quando poi resti sola

il ricordo come sai non consola

Quando lei se ne andò per esempio

Trasformai la mia casa in tempio

E da allora solo oggi non farnetico più

a guarirmi chi fu

ho paura a dirti che sei tu

Ora noi siamo già più vicini

Io vorrei non vorrei ma se vuoi

Come può uno scoglio

arginare il mare

anche se non voglio

torno già a volare

Le distese azzurre

e le verdi terre

Le discese ardite

e le risalite

su nel cielo aperto

e poi giù il deserto

e poi ancora in alto

con un grande salto

Dove vai quando poi resti sola

senza ali tu lo sai non si vola

Io quel dì mi trovai per esempio

quasi sperso in quel letto così ampio

Stalattiti sul soffitto i miei giorni con lei

io la morte abbracciai

ho paura a dirti che per te

mi svegliai

Oramai fra di noi solo un passo

Io vorrei non vorrei ma se vuoi

Come può uno scoglio

arginare il mare

anche se non voglio

torno già a volare

Le distese azzurre

e le verdi terre

le discese ardite

e le risalite

su nel cielo aperto

e poi giù il deserto

e poi ancora in alto

con un grande salto

 

 

Fonte: http://www.youtube.com/user/unagiornatauggiosa

 

Questa voce è stata pubblicata in Dj Mike. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Domanda #16: la canzone che ti fa venire in mente l’infanzia?

  1. Chiara ha detto:

    Introduzione davvero poetica nel senso meno illuso e astratto del termine. La canzone che ricorda la mia infanzia…ahahah Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte.Avevo 3 anni,forse neanche che mia mamma mi ha fatto cantare nel "miclofono" registrando il mio primo tentativo canoro….che tenerezza

  2. Michele ha detto:

    Più che una cantante in erba, una cantante in latte🙂

  3. Silvia ha detto:

    mah…alle elementari io ascoltavo lo zecchino d\’oro. poi è iniziata la fase pop con spice girls e già citati backstreet boy e five…quindi a questa domanda non rispondo!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...