Una poesia al giorno toglie la sofferenza di torno: Merini (1)

 

Alda Merini (Milano, 21 marzo 1931 – Milano, 1 novembre 2009) è stata una poetessa e scrittrice italiana.

Ha lasciato questa povera Italia la settimana scorsa. Penso che non ci sia modo migliore per omaggiare la sua grandezza di donna e intellettuale, se non con le sue struggenti poesie. Tra nuvole e pensieri…

 

 

 

Non cercate di prendere i poeti perché vi scapperanno tra le dita

 

 

 

A tutte le donne

 

Fragile, opulenta donna, matrice del paradiso

sei un granello di colpa

anche agli occhi di Dio

malgrado le tue sante guerre

per l’emancipazione.

Spaccarono la tua bellezza

e rimane uno scheletro d’amore

che però grida ancora vendetta

e soltanto tu riesci

ancora a piangere,

poi ti volgi e vedi ancora i tuoi figli,

poi ti volti e non sai ancora dire

e taci meravigliata

e allora diventi grande come la terra

 

(Alda Merini)

 

Questa voce è stata pubblicata in Poesie. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Una poesia al giorno toglie la sofferenza di torno: Merini (1)

  1. Susanna ha detto:

    Bellissima…scusa se le commento ma sono una più bella dell\’altra

  2. Michele ha detto:

    Come le ha definite giustamente lei stessa, le sue composizioni sono fiore di poesia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...