Una poesia al giorno toglie la convenzionalità di torno: Mallarmé (5)

 

Tanto cara da lungi e presso

 

Tanto cara da lungi e presso e bianca, tanto

Te deliziosamente, Mary, che a un emanato

Balsamo raro io penso, ingannevole incanto,

Sopra qualche bel vaso di cristallo velato

 

Lo sai tu, sì! per me ecco da anni ormai

Da sempre il tuo sorriso risplendente colora

La rosa e la sua bella estate che non mai

Si muta, nel passato e nel futuro ancora.

 

Il cuore che talora nelle notti è in ascolto

O con qual nuovo nome dirti più tenerezza

S’esalta in quello, appena sussurro, di sorella

 

Ma tu, grande tesoro e sì piccolo volto,

Sottovoce m’insegni tutta un’altra dolcezza

Con il bacio soltanto detta nei tuoi capelli.

 

(Stéphane Mallarmé)

 

Questa voce è stata pubblicata in Poesie. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...