Una poesia al giorno toglie la convenzionalità di torno: Mallarmé (6)

 

Rondelli (II)

 

Se tu vuoi noi ci ameremo

con le tue labbra senza dirlo,

questa rosa non la spezzare

che a versare un silenzio peggiore

 

mai canti lancino pronti

lo sfolgorio del sorriso,

se tu vuoi noi ci ameremo

con le tue labbra senza dirlo

 

muto muto tra i cespugli,

silfo nella porpora imperiale,

un bacio fiammeggiante si dilania

fino alle punte delle piccole ali

se tu vuoi noi ci ameremo.

 

(Stéphane Mallarmé)

 

Questa voce è stata pubblicata in Poesie. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...