La canzone del giorno (20): Julian Plenti

 

Baby, you’ve played my heart

But the way that you’ve played, it was art

 

 

 

“Esistenza… bene… che importa? Io esisto nel modo migliore che posso. Il passato, ora, fa parte del mio futuro. Il presente è fuori controllo" (Ian Curtis).

Non getta di certo un’ombra sul futuro e sul presente degli Interpol Paul Banks alias Julian Plenti che nel 2009 ha deciso di correre da solo e di rispolverare il nome d’arte che aveva scelto quando a metà degli anni Novanta era ancora uno sconosciuto germoglio del sottobosco newyorkese. Il singolo “Games For Days” è una di quelle tracce in cui si sente più a proprio agio e ci ricordano maggiormente il passato di Paul e le sue palesi influenze parentali coi Joy Division: voce potente e melodica che dona un’avvinghiante aura dark, basso sempre in primo piano che regala frustate bellicose e chitarre spigolose dal fascino familiare. Come diceva Nietzsche, nell’uomo autentico si nasconde un bambino: che vuole giocare…

 

 

Fonte: http://www.youtube.com/user/pariau

 

 

 

TESTO:

 

In your eyes

I am magnified

I peep your sides

I do fantasize

I make your mind

Pretend that you’ve lied

 

I take it all the way

I take it all the way

‘Cause you taste just like the river

 

Baby, you’ve played my heart

But the way that you’ve played, it was art

 

In your eyes

I’ve been televised

Great big lies

As evil as you flies

I meditate to grow wise

I declassify

 

I take it all the way

I take it all the way

‘Cause you taste just like the others

 

Baby, you’ve played my heart

But the way that you’ve played, it was art

 

Games for days

Where did you find them

Games all day

We’re thankful to find them

Games all days

Help me to shine them

Play all day

I won’t let the party die

 

I can’t say I’ve seen them parked

But I will say I’ve seen them move

I can’t say I’ve seen them parked

But I will say I’ve seen them move

 

You know you’re my queen of hearts

And I come back and see you soon

I can’t say I’ve seen them parked

I will say I’ve seen them move

 

The day you’ve played my heart (my heart today)

But the way that you’ve played, it was art

 

Games for days

Where did you find them

Games all day,

We’re thankful to find them,

Games all day

Help me to shine them

Play all day

I won’t let the party die

 

Is this is how we are

(This is amazing)

Oh, this is how we are

(This is amazing)

This is how we are

(This is amazing)

 

Questa voce è stata pubblicata in Dj Mike. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La canzone del giorno (20): Julian Plenti

  1. mauro ha detto:

    bella mi ricorda anche placebo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...