La canzone del giorno (23): The Temper Trap

 

How far we’ve gone

How far we’re going

So here and the now

And the love for the sound

Are the moments that keep us moving

 

 

 

Quando uno spot è propedeutico. Londra. Agosto. Sala cibatoria dell’ostello. Un’emittente a me ignota trasmette un breve intervallo pubblicitario che presenta alcuni festival estivi: gruppi di baldi giovani in campeggio, esibizioni serali, atmosfere spensierate, tramonti, amori, accoppiamenti, birre, canne (se fossi nato breve: la semplice descrizione di un concerto). E in sottofondo, ad unire le immagini, una canzone, col suo andamento ammaliante e melodioso: Sweet Disposition. Ed è così che, oltre alla colonna sonora di 500 giorni insieme (mi ricordo proprio di averlo visto), si sono fatti strada anche in Europa gli australiani The Temper Trap, col loro rock solido e passionale, dotato di una ritmica palpitante e di un’elettronica moderna ed esaltato dalla voce di Dougy Mandagi, che col suo falsetto lascia un’impronta peculiare e riconoscibile sulle robuste strutture sonore costruite dalla band.

Da segnalare “Soldier on”, introdotto da un giro di chitarra acustica e dalla tormentata voce di Dougy che esplode in un finale davvero epico e solenne. Avvertenza: prima di ascoltare leggere i termini e le “condizioni” d’uso.

 

 

Fonte: http://www.youtube.com/user/notrlymuted

 

 

 

TESTO:

 

Who wants to know?

All that is gold, is rusted

No one will know

Seasons cease, to change, and..

 

How far we’ve gone

How far we’re going

So here and the now

And the love for the sound

Are the moments that keep us moving

 

Waves crash along

Battered lonely lighthouse

Tomorrow she’s gone

And if not, someday somehow

Are, these, hands, always

 

Well this side of, mortality is

Scaring, me, to death

To death

 

Don’t think about it at all

Just keep your head low

Don’t think about it at all

 

Soldier On

Soldier On

Keep your heart, close to the ground

Soldier On

Soldier On

Keep your heart, close, to the ground

 

Don’t think about it at all

Just keep your head low

Don’t think about it at all

 

Yeah..

Will you take me tonight

Yeah..

Will you take me tonight

Yeah..

Will you take me tonight

 

Yeah..

Will you take me tonight

Tonight

 

Soldier On

Soldier On

Keep your heart, close to the ground

 

Questa voce è stata pubblicata in Dj Mike. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...