La canzone del giorno (38): R.E.M.

 

It’s easy to laugh off, easy to brush aside

We’re living our lives, we’re here on the fly

It’s easy to laugh off, easy to brush aside

We’re living our lives, we’re here on the fly

And I just happened by

 

 

 

"This is not a show". E infatti il Live at the Olympia”, summa di cinque serate di grandi R.E.M. all’Olympia Theater di Dublino nel 2007,  non è la solita prova dal vivo con pezzi finiti e ultra famosi ma un punto di partenza e di arrivo di un percorso che la band ha intrapreso per riappropriarsi delle sue radici rock transitando per le versioni sperimentali dei brani poi finiti su “Accelerate”, sostando in un commovente omaggio d’amore per canzoni minori o dimenticate e piccole gemme nascoste in una discografia mostruosa, giungendo infine a due inediti “Staring down the barrel of a middle distance” e la ballata “On the fly” (che ripropongo).

E come puntualmente è accaduto dal 1980 ad oggi, il cuore dei R.E.M. si dimostra la consueta fabbrica di suggestioni: suggestioni per chi suona, suggestioni per chi ascolta, suggestioni libere di donare attimi di infinito senza chiedere mai niente in cambio.

Tramite parole di storia scritte col cuore, col sangue delle vene rovente e concentrato d’amore, ricreando un amore perso o revocando un amore mai dimenticato. Tramite versi che emanano profumi che inebriano i sensi, che pulsano come attimi di piacere da far perdere il fiato, che si perdono nell’oblio del tempo come anni districati nella sofferenza, che si ritrovano come sogni celati al calar della sera, che si estendono nello sguardo rivolto nella profondità dell’orizzonte e nella mente libera da pensieri. Tramite ardenti sensazioni che sconvolgono, che a tratti scivolano via come la pioggia sui vetri, che a tratti ribollono come l’acqua dell’oceano che si lascia sbaragliare dalla tempesta, che si infilzano come lame nel vuoto del cuore dilaniato dall’angoscia, dalla frustrazione e dalla solitudine, che fanno esplodere tremanti i sentimenti racchiusi dentro l’alveare dei sensi. Tramite intrepide note come il vento tiepido che accarezza il corpo, come occhi che si incrociano nell’abbraccio di due teneri amanti, come fiamma che avvampa di passione, come il sorriso di un bambino nell’innocenza della manina che si aggrappa a quelle dei genitori. Tramite attraenti melodie come lacrime di gioia che bagnano i petali appassiti di un’esistenza, come stelle cadenti che si frantumano nel cielo smaniose di desiderio tra un misto di sorpresa e sublime bellezza. E la conclusione non può che essere questa: reprimere o negare emozioni di tal calibro, non vuol dire altro che uccidere un pezzo di vita…

 

 

 

Fonte: http://www.youtube.com/user/subiektywnaplytoteka

 

 

 

TESTO:

 

You said that loving me was falling off a log

You always had a way with words

I’m in a barrel over Niagra Falls

I wonder if I am the first

If I asked of you for just one wish

Would you turn on me and take the fifth?

You’re off again on some epic celebration

Shooting barrels full of fish

You found another hole to waltz into

You found another car to crash

I figured out that if you must serve me up

Another of this too shall pass

 

It’s easy to laugh off, easy to brush aside

We’re living our lives, we’re here on the fly

It’s easy to laugh off, easy to brush aside

We’re living our lives, we’re here on the fly

And I just happened by

 

I stood there naked by the trains again

Frozen stock still in the yard

A Heron waiting for the fish to jump

I never let down my guard

I’ve been exclusive when it comes to you

I don’t receive at all

I wish I felt the same when you called me late

I almost wished you wouldn’t call

God knows what I’m looking for

And God knows what I am

Cause even Jesus had his reservations

I won’t be doubting you again

I won’t be doubting you again

 

It’s easy to laugh off, easy to brush aside

We’re living our lives, we’re here on the fly

It’s easy to laugh off, easy to brush aside

We’re living our lives, we’re here on the fly

And I just happened by

 

I’m living my life, I’m here on the fly

And I just happened by

I just happened by

 

Questa voce è stata pubblicata in Dj Mike. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...