Una poesia al giorno toglie la distopia di torno: Boye (5)

 

Sei la mia consolazione più pura

 

Sei la mia consolazione più pura,

sei il mio più fermo rifugio,

tu sei il meglio che ho

perchè niente fa male come te.

 

No, niente fa male come te.

Bruci come ghiaccio e fuoco,

tagli come acciaio la mia anima –

tu sei il meglio che ho.

 

(Karin Boye)

 

Questa voce è stata pubblicata in Poesie. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...